You are here:-, Novità, Vetrina-La Boca – Tu come la vedi ?

La Boca – Tu come la vedi ?

La Boca – tu come la vedi ?

«Hai bisogno del pezzo giallo?»
«No, non lo vedo! Però ho bisogno del pezzo azzurro al secondo piano».

Con La Boca i due giocatori di turno devono completare un obiettivo, ma ogni giocatore vede soltanto un lato di ciò che deve essere costruito.
I due giocatori possono parlarsi per capire dove sistemare correttamente ogni blocco… ma devono farlo in una corsa contro il tempo, perché prima viene completato un obiettivo e più ne faranno nei 4 minuti del turno di gioco.
La partita dura dai 6 ai 9 turni, con i giocatori che si alternano e segnano il proprio punteggio alla fine di ogni turno…

Il nome LA BOCA deriva dal nome di un quartiere della città di Buenos Aires, la capitale dell’Argentina, che è famoso per le numerose case vivamente colorate.

Come si gioca: Giocano contemporaneamente due giocatori: si siedono uno di fronte all’altro mettendo la scatola tra di loro, posizionano tutti i pezzi sul tavolo (ad eccezione del pezzo rosso, se si gioca la versione base) quindi si sceglie a caso una carta e si avvia il timer.

Le carte hanno raffigurata, su entrambi i lati, una configurazione di tutti i pezzi di legno: ogni giocatore vede solo il lato della carta rivolto verso di lui, che gli mostra la configurazione che deve vedere dal suo lato quando tutti i pezzi di legno saranno posizionati correttamente. I giocatori sono costretti a collaborare per costruire l’edificio: possono parlare, darsi indicazioni, passarsi i pezzi, l’unica cosa che non possono fare è guardare la carta dell’avversario.

Quando entrambi hanno ricreato, dal loro punto di vista, la configurazione che vedono sulla carta, viene fermato il timer. A seconda del tempo impiegato entrambi ricevono la stessa quantità di punti sotto forma di monete; ovviamente minor tempo ci impiegano e maggiore sarà il punteggio che ottengono. Ma se la configurazione non viene ricreata esattamente, oppure non vengono usati tutti i pezzi o ancora se si superano i due minuti di tempo, entrambi i giocatori prendono 0 punti ciascuno.

In una partita ciascun giocatore deve giocare due manches con ciascun altro. Alla fine vince il giocatore che ha totalizzato più punti.

Si può scegliere di giocare a due livelli di difficoltà: con le carte base, che permettono di usare solo 10 parallelepipedi colorati e con le carte per esperti, che aggiungono anche l’undicesimo parallelepipedo, il rosso a forma di “L”, il più grande e il più difficile, rendendo quindi più difficoltoso riuscire a completare le configurazioni.

 

By |2019-11-24T20:06:15+00:00novembre 24th, 2019|Categories: Giochi, Novità, Vetrina|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment