You are here:-, Prodotti per la casa, Vetrina-Percarbonato – sbiancante e igienizzante naturale

Percarbonato – sbiancante e igienizzante naturale

Percarbonanto sbiancate e igienizzante


Additivo di origine naturale del detersivo per bucato. Durante il lavaggio sviluppa ossigeno attivo che disinfetta e smacchia già a 30°C sia bianchi che colorati.

È anche più efficace del bicarbonato di sodio, ecco perché è l’ingrediente base di detergenti biocompatibili, infatti smacchia, pulisce e igienizza, non contiene enzimi, tensioattivi o sbiancanti ottici, è delicato sulla pelle, in quanto manca di fosforo e allergeni.

Ravviva il bianco e i colori.

Disciolto in acqua tiepida, può essere usato come sostitutivo naturale della candeggina per disinfettare tutte le superfici della casa.

Ottimo per smacchiare e mettere in ammollo i pannolini lavabili, non danneggia l’impermebilità delle fibre.

Contiene solo tensioattivi vegetali facilmente, rapidamente e completamente biodegradabili. 

Si decompone in sostanze già presenti in natura, senza inquinare. 

Non contiene enzimi, tensioattivi, candeggianti ottici o azzurranti non contiene fosforo, né allergeni

📣Senza PEG

📣Senza parabeni

📣Senza laureth & sles

📣Senza edta, fosfati & OGM

📣Senza coloranti

📣Senza etossilati

Come si utilizza :

Superfici lavabili: usare diluito in acqua tiepida (100gr per 1 litro di acqua) e usare subito per pulire e igienizzare tutte le superfici lavabili di cucina, bagno e casa.

Lavatrice: aggiungere un cucchiaio (25gr) nella vaschetta per eliminare le macchie ostinate e igienizzare i capi o se ne può versare un chucchiaio direttamente nel cestello; due cucchiai, da aggiungere al detersivo, solo se in presenza di macchie ostinate. Un cucchiaio sarà sufficiente anche per il lavaggio a mano, da accompagnare ad un detersivo ecologico liquido o sapone naturale.

Ma attenzione, è importante non utilizzarlo su tessuti delicati come lana, pelle, seta e lino; nessun problema invece con i colorati. I capi bianchi, tornano a brillare di nuova luce

I comuni sbiancanti tradizionali, come la candeggina, sono solo sbiancanti ottici: essi si fissano alle fibre e, grazie ai raggi UV, riflettono un colore bianchissimo. Ciò non significa però che abbiano eliminato la macchia, semplicemente agiscono sul modo in cui l’occhio umano percepisce la macchia. E così, spesso, capita che il nostro bucato sembri bianchissimo, quando è ancora sporco. Gli sbiancanti tradizionali sono dannosi sia per l’ambiente (in quanto si depositano nel fegato e nei reni degli animali) e per l’uomo (sono tra le cause principali di dermatiti ed eczemi). L’ossigeno attivo, derivato dalla scomposizione del Percarbonato a contatto con l’acqua, elimina le macchie senza limitarsi a coprirle; può essere utilizzato per lavare i panni, sia a mano sia in lavatrice: è sufficiente aggiungere un cucchiaio di Percarbonato di sodio in aggiunta al detersivo; non è adatto a capi di lana, lino, seta o pelle.

Il Percarbonato di sodio viene utilizzato come pre-trattante in caso di macchie ostinate. E’ sufficiente lasciare in ammollo i capi da lavare in acqua con un cucchiaio di percarbonato. Per i capi colorati è sufficiente un’ora di pre-lavaggio, per i capi bianchi possiamo arrivare a 2-3 ore.

Il Percarbonato di sodio è anche un disinfettante, antimicotico e antibatterico. Per questo motivo viene consigliato per trattare abiti per bambini e soprattutto pannolini lavabili.

Il Percarbonato di sodio dona nuova vita agli indumenti ingrigiti e ingialliti, schiarendoli e riportandoli al colore naturale. Non solo, conferisce ai capi bianchi una luminosità straordinaria, e naturale!

Lavastoviglie: aggiungere al detersivo un cucchiaio (25gr) nella vaschetta per igienizzare le stoviglie e renderle più brillanti.

By |2020-02-13T09:43:09+00:00dicembre 12th, 2019|Categories: Informazione, Prodotti per la casa, Vetrina|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment